Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
mareriflesso

Specchio riflesso di una anima inquieta composto da poesie e parole in libertà.

Polvere di magia

Pubblicato su 26 Gennaio 2009 da mareriflesso in Ricordi indelebili

Tanta sostanza e poca forma. Sei mesi e tanta vita assieme. Troppi sorrisi rivolti allo stesso cielo. Lui e Lei legati da quella polvere di magia che solo loro potevano assaporare. Episodi custoditi nel cuore, dolci da ricordare, mentre il vento fischiava e la mareggiata infuriava. I ciocchi di legno schioppettanti nel camino li rendevano luminosi e vivi. La loro bellezza attraeva l'istinto umano e l'eccitamento dell'aria si confondeva con una melodia classica. I loro occhi erano terribilmente lontani ma spaventosamente vicini al punto che nessuno poteva impedirgli di guardarsi. Lei aveva un profondo imbarazzo con se stessa. Ma con ciò non voleva mettersi da parte ma, tuttalpiù, condividere tutta la sua immensa ricchezza che aleggiava nel suo essere. Lei continuava a pensare che il grande dono della vita era il conoscere intimamente persone che poteva non aver mai conosciuto, se la vita non gliel'avesse presentate. Era felice, felice come una bimba quando le regalavano il suo gelato preferito in un'estate afosa. I suoi occhi tradivano emozioni e gioia. Era altamente infiammabile, nella sua indole combattiva temprata dagli eventi, da spiazzare e travolgere tutto quello che le si presentava davanti. Si sentiva in crisi come tirata da due elastici in direzioni opposte, in balia degli eventi ma, arrivava sempre il momento in cui lui diffondeva pace al suo animo. Era per lei misteriosa e a volte irritante, la leggerezza e profondità che lo circondavano. Sentiva però che le donavano conforto nelle incognite quotidiane, spengendo ardori ansiogeni, quasi come se rappresentassero un'estensione alla sua personalità, spesso polimorfa, ricca di sfaccettature. Si divertivano, era innegabile. Ogni parola era scandita da un sorriso. Riuscivano con naturalezza a compenetrare situazioni e concatenare argomenti, dando conforto e soluzioni agli interrogativi della vita. Insieme stemperavano vibrazioni negative dedicandosi solamente ai loro attimi di puro amore e affetto. Le loro anime, illuminate come la fiamma di una candela accesa, bruciavano il tempo suggellando la loro fusione.

Scritto a quattro mani: м α ѓ ι ѕ α •&мareяiflesso

Commenta il post

giulia 11/22/2012 11:25

è...poesia...magnifico...

м a r i ss 11/22/2012 11:25

=)Sono parole bellissime.Complimenti a noi.Mi manchi.Dio quanto..Dormi piccolo amore dolce.

м a r i ss 11/22/2012 11:25

Notte insonne annientano gli occhi ansiosi.Reprimente voglia di respirare l\'aria silenziosa dolce e affabile come la luce di notte.Statiche attese faticano a sudare , demoni innocui che non confondono un tempoincerto allo sbadigliare di un nuovo sole. _____________Goccia di ricordi bagnano la libertà nascosta in fondo alla porta.Nuvole spente ma bianche e delicate intrecciano il soffio di un\'ombra scivolata sopra un\'isola lontana da tutte le paure. Voglio amare il sonno. Come devo fare.1:34h1:34

_Drεam 11/22/2012 11:25

Come ho detto a Marisa,erano emozioni che volevano uscire..libere.E sono bellissime, intense.Scusa il ritardo, volevo dirti che quella era una canzone..non sono mie parole :)un abbraccio

bluedream85 11/22/2012 11:25

=)che emozioni questo post...stupende!!!!vivetele sempre...buon fine settimana...Sandra